Cosa fa

Il Comitato Unico di Garanzia è un organo di garanzia che nasce al fine di razionalizzare e semplificare tutte le attività che mirano al miglioramento dell’ambiente di lavoro e del benessere dei lavoratori, per tutelare la popolazione che frequenta le Pubbliche Amministrazioni.
La costituzione del Comitato Unico di Garanzia è prevista dall’articolo 21 della Legge n. 183 del 4 novembre 2010, e il Comitato unifica in un solo organismo le competenze del Comitato per le Pari Opportunità e del Comitato Paritetico sul Fenomeno del Mobbing.

Il CUG è composto in modo paritetico da dipendenti dell’amministrazione e dalle organizzazioni sindacali più rappresentative a livello di ente.
La costituzione del CUG rappresenta un adempimento obbligatorio per le pubbliche amministrazioni, che recepisce i princìpi enunciati dalla legislazione comunitaria circa l’ampliamento delle garanzie da rivolgere oltre che alle discriminazioni legate al genere, anche a ogni altra forma di discriminazione, diretta o indiretta, che possa discendere dai diversi fattori di rischio legate alle condizioni di lavoro.
Il CUG è titolare di importanti funzioni di ricerca, proposta e verifica nella valorizzazione del benessere sui luoghi di lavoro, nelle attività volte a favorire le pari opportunità fra donne e uomini, nella repressione di fenomeni di emarginazione o svalutazione dell’attività dei lavoratori.

Responsabile

Responsabile:
Dott.ssa Bruna Nicolai ( Presidente)

Sede della struttura

Ulteriori informazioni

Documenti utili

Avviso di interpello rivolto a  tutti  i dipendenti a tempo indeterminato dell’ente DiSCo per la designazione dei componenti dell’amministrazione per far parte del “Comitato unico di garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni –  C.U.G.

Avviso di interpello

Specificazione modalità inoltro istanza


Piano delle Azioni positive

Decreto del Direttore generale n. 1 del 05/02/2018 “Approvazione Piano delle Azioni Positive 2018-2020, ai sensi dell’art. 57 del D. Lgs. 165/2001 e degli artt. 42 e 48 del D. Lgs. 198/2006 e dell’art. 21 della legge 183/2010”