Come chiedere il rimborso della tassa per il diritto allo studio

Sei in:
Table of Contents

Gli studenti dichiarati “vincitori” o “idonei” al concorso DiSCo ricevono d’ufficio il rimborso della tassa regionale per il diritto allo studio d’ufficio. Non è quindi necessario alcun adempimento in merito.
La tassa regionale per il diritto allo studio viene rimborsata successivamente al pagamento del saldo della borsa di studio.
Ogni aggiornamento in merito viene comunicato attraverso la sezione “Storico esiti/pagamenti”.

Solo gli studenti che, pur essendo esonerati dal pagamento della tassa regionale per specifiche convenzioni tra il proprio Ateneo e DiSCo, abbiano versato l’importo possono chiederne il rimborso utilizzando il modulo “Richiesta rimborso tassa regionale” presente nella sezione “Modulistica

Modalità di trasmissione del modulo

  • Coloro che hanno accesso all’area riservata, tramettono il modulo, e i relativi allegati, tramite l’apertura di un ticket.
  • Tutti gli altri inviano, il modulo, accompagnato da tutta la documentazione richiesta,  tramite PEC all’indirizzo protocollo@pec.laziodisco.it.
  • Coloro che non dispongono di una casella PEC possono inviare la documentazione all’indirizzo urp@laziodisco.it

Non hanno diritto al rimborso della tassa regionale coloro che si laureano in una sessione straordinaria e procedono ugualmente all’iscrizione salvo presentazione della documentazione comprovante l’annullamento dell’iscrizione da parte dell’Università di riferimento.

 

 

Precedente Chi è esonerato dal pagamento
Successivo Come pagare gli arretrati